Riflessioni sui mondi: olistico, del benessere, delle meditazioni.

Vale per tutti: prima di Fare, bisogna sostanzialmente, esistenzialmente Essere. Stiamo imparando, stiamo –finalmente- ricordando tante cose, tante informazioni rimaste segrete per millenni e millenni. Ma non sempre le elaboriamo con la saggezza del cuore. L’ombra, le parti oscure nell’inconscio, più o meno indagate, più o meno risolte, sono in tutti noi, nessun umano esente. Nessuno. Ciò che osservo so bene che vale per tutti i settori della vita, ma è ancor più imprescindibile (o dovrebbe esserlo) negli attualmente cosiddetti settori degli ‘operatori di Luce’. Ci rendiamo conto dell’immensa responsabilità che ci mettiamo sulle spalle e nel nostro campo energetico, … Continua a leggere Riflessioni sui mondi: olistico, del benessere, delle meditazioni.

Messaggi dal Cielo

E’ così che ho chiamato una nuova esperienza di vita, di comunicazione, di ‘pratica di Bene’, utilizzando il mio Canale Youtube  Antonella Screti pietrenarranti Non ho pubblicato post per un po’ di tempo, qui nel Blog, proprio perché molto impegnata anche in questa avventura, tecnicamente del tutto amatoriale, sostenuta da diversi cari amici che spesso si prestano ad aiutarmi nelle registrazioni 🙂 Nei video mi metto a disposizione per diffondere quanto molti di noi stanno ricevendo come messaggi dagli Esseri di Luce. Nello specifico divulgo le canalizzazioni di Arcangeli -in particolare dell’Arcangelo Michele- da parte di un’anima sorella. Di esse riporto … Continua a leggere Messaggi dal Cielo

Per quel ristagno in fondo al pozzo…

Cerchi di lutti cadono lacrime in mare, dall’alto. Impossibilità di sostenere luce! Giovane amante incatenato da pensieri di fuga chiede distanze intime. Mani segrete hanno scambiato gioielli di rara fattezza. Dal fondo dell’ultima caverna arriva infuriato il drago; occhi di odio per amori di compassione. La Signora e la Spada in piedi sguainano lo sguardo duramente fermo, la mente pavida si nasconde dietro fili fatti di notte. Cuore duole. Tutto com-prende. Aria marina arriva schiaffeggiando le lacrime. Le spalle si drizzano. Palmo sinistro accarezza dorso destro. Giro l’angolo. Barche attendono. Vado. Continua a leggere Per quel ristagno in fondo al pozzo…