Riflessioni sui mondi: olistico, del benessere, delle meditazioni.

Vale per tutti: prima di Fare, bisogna sostanzialmente, esistenzialmente Essere. Stiamo imparando, stiamo –finalmente- ricordando tante cose, tante informazioni rimaste segrete per millenni e millenni. Ma non sempre le elaboriamo con la saggezza del cuore. L’ombra, le parti oscure nell’inconscio, più o meno indagate, più o meno risolte, sono in tutti noi, nessun umano esente. Nessuno. Ciò che osservo so bene che vale per tutti i settori della vita, ma è ancor più imprescindibile (o dovrebbe esserlo) negli attualmente cosiddetti settori degli ‘operatori di Luce’. Ci rendiamo conto dell’immensa responsabilità che ci mettiamo sulle spalle e nel nostro campo energetico, … Continua a leggere Riflessioni sui mondi: olistico, del benessere, delle meditazioni.

El Camino de Santiago. Il mio.

>Camminare lungo un Cammino condiviso da altri umani -pellegrini, sportivi, disperati, che la percorrono e l’hanno percossa- e da chi lungo quella strada ci vive, o ci sta tornando dopo un passato di abbandono, è mille cose. Insieme e separate. Microcosmi di esperienze e di significati che si miscelano, scoppiano, appaiono all’improvviso. Camminare così a lungo, faticosamente, ha un suo profondo senso, che prescinde totalmente dall’ansia competitiva da raggiungimento della tappa o dell’albergue successivi, nuovo modo turistico-sportivo di fare il Cammino di Santiago da parte di molti giovani. Camminare dall’alba, fredda, buia, a lungo, con fatica,  soffrendo il freddo che … Continua a leggere El Camino de Santiago. Il mio.

Riconoscere i falsi ‘Maestri’

Nel variegato, multi esperenziale, sicuramente interessante e di certo valido mondo delle terapie di cura della persona e dei ‘percorsi di crescita’ sia di tipo fisico o cognitivo che di tipo energetico e/o spirituale, lavorano delle gran brave persone.   Donne e uomini con un grande senso di responsabilità impegnati in apprendimenti e aggiornamenti continui, molto riservati riguardo alle reali competenze e naturalmente tendenti all’umiltà.   In mezzo a questo esercito di garbati professionisti vi sono persone molto brave ad apparire in un modo e ad essere in realtà altro. Sono i falsi maestri. Facilmente svelabili, perché si comportano tutti … Continua a leggere Riconoscere i falsi ‘Maestri’

Essere Counselor Transpersonale

Essere ‘presente’ in una lezione importante di vita. L’Esistenza che costringe ad apprendere la lezione facendola entrare nella carne, che si squarta. Già lo si sa bene che non serve a nulla limitarsi a guardarla a distanza, anzi. Contemporaneamente a quella, l’altra, di ordine quotidiano, quella che richiede la maggior disciplina: restare con i fatti e con gli intenti nel Codice della Fiducia. Allora accadono cose. E sono accadute. In un mese tre esami affrontati e superati. Sospesi da tempo per contingenze varie non dipendenti da me, di essi mi giungono insieme le date, vicinissime, e i luoghi differenti e … Continua a leggere Essere Counselor Transpersonale

La luna e il ciclone

Anche la luna piena ha atteso invano inascoltata le parole -d’onore malfermo- che devono chiudere un cerchio già chiuso di suo, con le cicatrici sanguinanti il pus del tradimento. Odore di escrementi scaraventati sulla fiducia della bambina che accoglieva a braccia aperte, il cuore esposto, chi le ha portato immagini di fiori che a toccarli c’è rimasta avvelenata del veleno dello scorpione. Anche il ciclone di nuvole, rabbia, scirocco e violenza ha atteso invano il superamento del confine di fango da parte di chi si è fatto bieco e cattivo dopo avere arraffato a piene mani quanto si dava con … Continua a leggere La luna e il ciclone

Ma ‘tu’ devi compiere il primo passo.

Nel cuore di questo post le parole scelte non sono mie, eppure anche lo sono.Il pensiero che nè da’ la sostanza è la via affinché la propria vita si caratterizzi con la dignità del Senso etico dell’essere e non del sembrare. “Se c’è qualcosa di speciale che vuoi fare, ora è il momento. Se c’è qualcosa di speciale che desideri, ora è il momento. Se si vuole fare la differenza nel mondo, ricordati: ora è il momento. Non lasciarti ingannare da chi dice di aspettare quando sarai più maturo, saggio o “sicuro”, perché non funziona così. La saggezza verrà. La … Continua a leggere Ma ‘tu’ devi compiere il primo passo.

Viaggiando su molti piani

Ci sono un grande padre e una grande madre, nudi semplici e potenti, a vegliare sul pasto e sui canti di una domenica ordinariamente eccezionale. Lei ha una mano posata sul capo di un piccolo padre, un bambino dall’aria contrariata, che un giorno sarà; lo guida. Questo è bene. Nell’altra ha una mela; ben morsicata! Pure questo è bene. Il femminile terreno ha dei doni; non solo cibo, canti e accoglienza che già non son poco. Il dono delle visioni è quello che marca col segno rosso e latte la giornata e quanto vi è attorno: pensieri e parole soprattutto. … Continua a leggere Viaggiando su molti piani

le verità

Molte persone, specialmente le persone ignoranti, ti vogliono punire perchè dici la verità, perchè sei corretto, perchè sei te stesso.Non ti scusare mai per essere corretto, o per il fatto che sei avanti di anni dal tempo in cui vivi.Se hai ragione e sai di averla, fai sentire le tue ragioni.Persino se sei una minoranza composta di una persona sola, la verità è sempre la verità.Mahatma Gandhi … e se lo dice pure lui… Continua a leggere le verità

integralmente…Amore.

In questo ultimo, lungo periodo, sono molti i momenti in cui mi viene voglia di mollare tutto. E andare. Per più motivi non l’ho -ancora? per ora?- fatto. Chi come me non si accontenta di vivere gestendo equilibri ipocriti -quelli densi di una mediocrità che è figlia prediletta di una paura impregnata di un particolare fetore di rancido- di fatto preferisce affrontare paure, angosce, timori sì, tanto non vi è scelta, ma di certo più …puliti. Chi ne sa degli uni e degli altri tipi di paura comprende bene di cosa parlo. Ora, tra i motivi per cui al momento … Continua a leggere integralmente…Amore.

Continuare ad amare

  Può accadere nel corso del fiume a volte ampio a volte stretto, altre profondo, ripido; altre placido, trasparente o turbolento, della Vita, che ci imbattiamo nel nostro pezzo d’anima smarrito. Il riconoscimento è alcune volte immediato, altre più lento, come a dare al corpo mentale ed a quello emozionale il giusto tempo per reggere l’impatto, che nei fatti si rivelerà sconvolgente, della novità. Quando i pezzi d’anima smarriti si ritrovano, essi si ri-congiungono con una naturalezza ed una spontaneità eccezionalmente intense. L’incastro, energetico e perciò materialmente invisibile, diventa chiaramente percepibile a chiunque accada di entrare nel campo sensoriale delle … Continua a leggere Continuare ad amare