La lettera

“Comincio a intuire che forse per uccidere i mostri del nostro spirito abbiamo bisogno di un amore carnale, di un legame forte, passionale, per qualcuno che effettivamente ci sia su questa terra e che ci spinga a migliorarci e a proseguire il nostro percorso…”“Quando ci gettiamo a capofitto in soccorso del nostro amore per portarlo fuori dalla palude o dal labirinto in cui si trova, lo dobbiamo fare in una relazione di forte empatia reciproca, di scambio.Non bisogna per forza tentare di salvare l’oggetto del nostro amore se quest’ultimo non ci ama, pena il restare noi nel labirinto, senza il … Continua a leggere La lettera