Storie di vicoli, di buio, di vento.

Fremono impercettibilmente le pietre, la sera, nell’antico paese di mare che tocca l’Est.Il vento di tramontana gocciola umidità del Sud.Tra i rami di fichi selvatici, affacciati sulle voci del porto, voci maschili dai toni alti, decisi,si infila una folla disordinata di spiriti.Anime che vogliono dire, anche di cose dei vivi.Fantasmi che indicano passaggi, forse segreti.Invisibili senza nome, in una notte in cui si possono, forse, toccare.Gratitudine della percezione.Primi battiti di un terrore possibile davanti a linguaggi tanto altri da essere sconosciuti.Inusuali scompigli dei capelli ricamano messaggi nell’aria, sopra un cotone caldo che si fa ponte tra dimensioni, troppo spesso, dissacralmente, … Continua a leggere Storie di vicoli, di buio, di vento.

Un viaggio possibile

“Siamo tutti prigionieri della nostra mente. Accorgercene è un viaggio infinito“ Ram Dass (11 Eurotas Conference, Ottobre 2009) …Un viaggio possibile, in cui si incontrano doni e draghi, sciamani, angeli e demoni. Un viaggio in cui si ritorna nel ventre primigenio e si impara a diventare bambini e guerrieri. Con la luce negli occhi; il sorriso sul volto; le cicatrici sulla pelle sfiorata.   Continua a leggere Un viaggio possibile