Le tre chiavi per le tre porte

Riprendo dei miei post da un blog in cui non scrivo piu’ e li ripubblico su “le mie” parolemeridiane Ogni rigo che si scrive, ogni foto che si scatta, si sa, e’ un po’ come far nascere un fiore, un cucciolo, un figlio.
E’ un essere vivente, per noi preziosissimo.

Le tre chiavi per le tre porte.

La notte tra un vecchio e un nuovo anno
… porta davanti a occhi di femmina soddisfatti d’altro, sonnacchiosi e disattenti, l’attenzione affascinata di una testa pensante; lo sguardo certo, che entra e chiede di conoscere, con delicatezza però; la tenerezza appassionata di un giovane corpo, che sa abbastanza!
La donna chiede consiglio alle pietre senza tempo…
Testa, cuore, pancia possono vibrare assieme. Evento sincronico d’eccezione.
Onore e rispetto al Guerriero portatore delle chiavi.

Momenti… dopo,
… lei è con sè, in sè; si connette; apre degli inusuali tarocchi. Che non le diranno mai il futuro.
Come spesso succede, tra le immagini e i loro significati, coincidenze e ripetizioni da stupire.

Quella notte sogna sogni di mutamento.
Il mare si è fatto invadente; copre; fagocita; chi ha coraggio può avventurarvisi ma, è troppo!
Lambisce la casa.
Scogli e spiaggia, quella, non sono più.
Ha chiuso bene la casetta; dentro regge.
Dal lato terra è tutto aperto; la cura e accudisce.
Il posto di mare, lo riconosce, un po’ magico e un po’ squallido in cui villeggiava da bambina.

Da grande imperiosamente ci ha chiuso i conti:
la casa venduta; i dolori ben riposti e con loro però pure le magie.

Quelle, m’ha confidato, le sta scavando e raccogliendo, ripulendo e osservando-si intenerita.
Una a una.

Ce n’è abbastanza per mettere da parte la puzza di marcio.

E poi, quanta gente in una piazza, in un paese. Movimento giovane.
Perde il cellulare. Sempre nei sogni perde il cellulare o non riesce a trovare una tastiera leggibile
o dimentica il numero dell’uomo che desidera.
Psicoanalizziamo? Si! E ridiamoci su!
Perchè stavolta il cellulare se lo ricompra subito! Un po’ di angoscia e, decisa, la soluzione!

Incontra un uomo: bella testa, bel corpo, si sente che è appagato. Attento, delicato.

Bene: si può. Ci fa l’amore; lui si dimostra all’altezza.
La regia è eccelsa se la mente è pensante.
Un figlio nel bel grembo.
Un altro uomo, consapevole, li protegge entrambi, mentre il futuro papà va via. Si fa chiamare dalla sua vita.

Lei ha freddo, anche se l’uomo l’abbraccia,
così il padre del figlio in grembo, prima di andar via, la copre premurosamente con le coperte
in un letto in cui già, per grazia e per coraggio, non è sola.
E sola non sarà.
Può tornare a rivederla, gli concede lei;
e contribuire alla vita del bimbo, futura testa pensante e inquieta che sarà.

Non potrebbe essere diversamente: con degli adulti del genere intorno, chi può mai garantirti dalle inquietudini, dalla fame dei perchè, dall’impellenza dell’esplorazione che è già fine a se stessa?!

Ci sarà una nascita quindi. E nuove forme di comunicazioni!
E uomini premurosi attorno da non punire, forse…

Il più piccolo porta la carta del completamento.
Il grande quella della possibilità.
La donna nei loro confronti porta quella dell’amichevolezza.

La conosce troppo bene Osho! E’ Maestro bastardo!
Ama senza accarezzare, che anche quando accarezza arrivano certe botte!

Onore a Xangò!
Namastè al maschile e al femminile nel mondo.

Annunci

2 pensieri su “Le tre chiavi per le tre porte

  1. Onore e rispetto sempre secondo le leggi guerriere che impongono uno stile di vita e di battaglia fuori dal comune…ed è per questo che un inchino ossequioso è sempre d’obbligo come chinare la testa di fronte ad una nuova nascita che è vita ed è speranza per il futuro…come è speranza condividere comunicazioni abbracci e parole…per creare rapporti e legami nuovi…per non essere soli mai…
    Namastè e buona domenica Anto
    Angela

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...