Centrature

Ci sono giorni in cui la testa è una trottola un po’ stanca e fa fatica a stare dietro (o davanti?) a un cuore folletto che batte annusando la vita. ‘Che già questa è una fatica.
Se poi ci si mettono calendari organizzati in modo impossibile, può risultare difficile sopravvivere.
È soprattutto in quei giorni che si riprende il gusto alla disciplina, come uno scialle caldo un po’ trascurato.
disciplina
La meditazione della mattina prima di iniziare a lavorare.
quotidiano
La spesa all’ora di pranzo, in città, per trovare alimenti biologicamente passabili e poca gente ansiosa da cui tenersi distante.
COSTANZA DEL RESPIROCIRCOLARE. Direzione contraria al  mondo che risponde all’appello dei telegiornali.
Poi di corsa al lavoro, quello dell’ora del caffè, tra adulti bambini e bambini già adulti.
giochi di mente
Una persona mi manda un messaggio che non comprendo; m’arriva un refolo di paura. Ombre non mie.
Copioni amari; come da tradizione.
A fine giornata un bivio. La qualità della vita è costruzione quotidiana, si basa su scelte severamente personali.
Scelgo di ignorare la stanchezza devastante, potere avvolgente di una sensuale doccia calda, e mi lascio immergere in un auto tra energie sorelle.

dire Si

Da qualche parte ci aspettano per vibrare tutti assieme su onde armoniche di fisarmoniche e nacchere. Occhi di uomini accompagnano le braccia allargate al cielo che ruotano su gambe leggere.
COSTANZA DEL RESPIROCIRCOLARE.
veste vento
Ronda. Il vento è pulizia di pensieri macigni.
Parole manoscritte prima di dormire. Una piccola meditazione.
Lascio l’oggi che è già ieri.
Om sai ram.
ancora
Inizio il viaggio verso il domani. Di nuovo ancora.
Om amo narayanaya.

Annunci

11 pensieri su “Centrature

  1. Ecco quel respirare circolare ossigena la giornata e fa andare lontano quel respiro…verso un domani magari ignoto, magari ricco di sorprese..ma comunque domani..e questo è già tanto.
    Una buona giornata
    Angela

    Mi piace

  2. COSTANZA DEL RESPIROCIRCOLARE
    sempre in una danza conosciuta
    a piedi scalzi per toccare un suolo sacro
    altri mondi
    dentro il mondo
    altre vite prima di tirare un respiro di sollievo
    vicino ad un bicchiere di buon vino

    Sun

    Mi piace

  3. è bello quando riusciamo a dare la direzione ai momenti della nostra giornata. “La qualità della vita è costruzione quotidiana, si basa su scelte severamente personali”
    E quando per qualche motivo siamo costretti a seguire la direzione già segnata, abbiamo l’impegno di tornare appena possibile al nostro centro.

    Ciao

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...