il morso nascosto

– Non te la prendere con lui, non è colpa sua.
La sua taranta è sorda, per questo non balla con te. Non è colpa sua, davvero.

E ci aveva provato Totò a salvarmi dal veleno, stanotte.
Il veleno senza nome, micidiale, infinito.

E l’ho capito solo alla fine della danza, o poco prima. Troppo tardi comunque.
I suoi occhi chiari e un sorriso accogliente, accondiscendente.
Meraviglioso, ma troppo tardi per curare il cuore che rigurgita a fatica un nero denso.
Anche stamattina non so rallegrarmi di esistere, di un uomo il cui amore è evidente, ma invischiato da una malefica tela di una taranta sorda….

Annunci

4 pensieri su “il morso nascosto

  1. non so cosa dirti in proposito.
    posso solo accogliere…in silenzio.
    più in genere rifletto sul fatto che dovrebbe essere un impegno per tutti noi essere attenti ai propri “egoismi”, di cui spesso non ci accorgiamo e che infiliamo nei piccoli gesti quotidiani…avvelenando i rapporti.

    Mi piace

    1. Abbiamo cucito di sonorità lievi questo incontro fugace, intenso che mi ha fatto rabbrividire.
      Del tuo primo abbraccio ricordo il brivido e una sensazione di miele in bocca…
      Starò impazzendo? E’ andata così.
      Perciò ti abbraccio anch’io sperando di rivederti presto
      la fraffatina

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...