Gli opposti apparenti

L’amichevolezza non è amica di un certo sogno. Va praticata come una meditazione. Il sogno cronico va a sua volta chiuso in uno splendido cofanetto di legno di rosa; girata la chiave nella toppa riccamente intarsiata; bruciato il falso scrigno durante il solstizio d’inverno.
amorevolezzaillusioni

L’im-morale evoluzione della pratica e del rito sta nel godere dello status di amanti che è contemporaneamente carta d’ingresso per il Regno delle Possibilità (di quelle che non si possono dire ma solo cantare come Milopa con il suo Mahamudra) ed azione silente e veloce, come canoe monoposto per vogare almeno due passi al di là delle illusioni.
tantraoltre-l'apparire

Quando le due teste abbassano i ponti levatoi, un certo numero di mudra entrano in densa ed intima frequenza, dissolvendo le catene arrugginite che rinsecchiscono la quarta ruota.
cuore

Il nemico più doloroso è quello che parla più sottovoce di tutti: cappello di nuvole, maglia di metallo. Figura chiusa in dentro, volta all’inferno.
Un segreto per sconfiggerlo: disciplinarsi ad essere costantemente nel transe di primordiale selvatico amore. Momento per momento.
moraleattimo

La comunicazione spala la neve indurita e grigia di sporco vecchio. Per consentire al terreno areato di germogliare fiori di mille e più giardini.
Comunione nelle vibrazioni delle aure, delle cellule, dei neuroni.
Praticamente: un salto quantico. Stando attenti a non farne, solamente, esperienza.
esplorare
Bensì ad esperirlo, continuamente, naturalmente, nei silenzi segnati dalla scia discreta e incisiva di parole-piuma.

Annunci

14 pensieri su “Gli opposti apparenti

    1. momento per momento…. si rivela in un certo animo profondo 😉
      essere memento per memento…
      quotidiani frantumati che prendono intima forma e sostanza, solo se osservati a giusta, umana, comprensibile distanza.
      Ogni singolo momento è sintesi e propulsore dell’intera esistenza: percezione spaventosa… forse per questo lo spezzettiamo e facciamo sì che i frammenti si collochino come da soli nel nostro personale mosaico.
      mah…!

      Mi piace

    2. E’ sempre, proprio, come dicevi tu: l’alchimia atemporale della scrittura sentita…
      Nelle righe del prima c’è la forma del dopo, che non esistono nè il prima nè il dopo; eppure per certi aspetti esistono, per mettere ordine…
      Trasmutazione dei passi confusi in linee e movimenti più chiari.
      So che comprendi. In questo esperire sei tu la Maestra.

      Mi piace

  1. Sugli Amanti mi dovrò soffermare non poco..

    Non è immediato da comprendere il significato di ogni cosa che hai scritto. devo riflettere!

    Non sono Tarocchi, immagino, ma sono carte, simboli…cosa sono di preciso?

    Mi piace

    1. tarocchi. ma leggono l’evoluzione spirituale, non gli accadimenti pratici.

      Si, non è di comprensione immediata, ma credo (o spero) che in ogni parola e in ogni passaggio ci sia la chiave di lettura per l’intero testo; che è un unico pensiero.
      Hai portato la tua attenzione sulla carta centrale del tutto… 😉

      Mi piace

    1. ecco! sto entrare nel blog e m’arriva questo tuo commento ad un post molto significativo per me: un condensato di filosofia della vita e di coppia.
      e mi fai pure “schiatto” col polpettone di verdure .. e aromi!
      non si fa così sai??? 😦
      (questo è un modo non molto velato di toccarti il cuore finalizzato a gastronomici succulenti inviti! 🙂 )

      Mi piace

  2. momento per momento è una modalità di Ogun che scava il terreno, apre la terra per poter posare il seme. e io che pensavo che Oun fosse solo colui che rompe, che non ha attenzione e che ferisce…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...