best practies

Arrivata in punta di piedi nel blog villaggio ospite di Patrizia Caffiero,
dalla stessa sapientemente pungolata 
, ci ho messo su casetta (costruirsi una casetta virtuale prima di quella reale la dice lunga sulle evoluzioni personali e però anche collettive! Potere dell’ironia).

Ho osservato con attenzione; ho partecipato con impegno. Continuerò a farlo ed a ripetere a Patrizia che aveva ragione:
questa giostra è molto seria.

Riprendo un mio piccolo post edito su matricole.blogs.it:

Il blog e’ ricevere un regalo sorprendente, come di calza di befana; quando non sai; non aspetti.
Arriva e ti trovi tra le mani tre strumenti preziosi, parte del kit di potere della gente di luce: ”due chiavi di un colore diverso e un piccolo libro da studiare”.
Cosi’ puoi entrare nei mondi possibili e ri-diventare fata e guerriero, folle e predestinato; puoi ridere, tanto da creare un girotondo intorno al mondo o consentirti il permesso di rendere pubbliche le tue ”lacrime di vetro che scivolano nelle grondaie” che cosi’ finiscono nelle vie di accesso ai reciproci giardinetti e da li’ nella grande via alberata comune.
Li’, mi sembra, possono asciugarsi al sole.

chiuso
                                                   comunicazioni apparenti                                                         

aperto
        pratica della comunicazione

Il parere di Marino Niola, giornalista di Repubblica

Il parere di Patrizia Caffiero, scrittrice                     

Annunci

9 pensieri su “best practies

    1. 🙂

      sai che sto già un po’ meglio? è che devo alimentarmi quasi come i bimbi!
      e poi, mai allentare l’attenzione sui cerchi che sai…
      ho pensato moltissimo alla tua indicazione: è troppo importante! Ed io non ci sarei arrivata. Thanks, Madame.

      Mi piace

  1. a proposito di blog villaggio e di comunicazione, ho capito che non basta “entrate nei mondi possibili”, ridere, commuoversi, stupirsi; bisogna comunicarlo a chi, generosamente, fa dono a chi passa di lì.
    Sto girando intorno alle parole per dirti (e non solo pensarlo) che mi piace la delicatezza della tua anima e il tuo modo vellutato di dire le cose.
    Buona giornata di sole.

    P.S. per non rischiare di sederci sempre sul morbido, ti invio con mail un articolo “stuzzicante” sul mondo internet e dintorni

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...